Anche nel malaffare la classe fa la differenza

Nessuno può immagginare che in 50 anni Giulio Andreotti, uomo più potente d'Italia, non abbia raccomandato nessuno, anzi...

Eppure ha sempre mantenuto un profilo bassissimo, schivo ed essenziale, nonostante abbia ricoperto le più importanti ed esposte cariche dello Stato. Ma Andreotti è un uomo di cultura, di classe... Ed è intelligente, molto molto intelligente.

Leggo oggi del figlio di Mastella che ha voluto Baglioni a cantare ai 600 ospiti del suo matrimonio. Ecco la differenza tra chi non ha classe (e forse non ha neanche ritegno): il classico caso del poverello che improvvisamente guadagna dei soldi e questi gli danno alla testa, credendosi onnipotente. Ma come si fa a pensare che con lo stipendio di un parlamentare, per quanto cospicuo, si possa fare un matrimonio da nabbabo? Io sono stato a matrimoni del genere, ma erano grandi imprenditori, con patrimoni importanti, visto che l'investiemento era di centinaia di migliaia di euro (spesi per un solo giorno di vita!). Senza contare che è una cosa politicamente stupida, dato che poi vai a chiedere il voto alla povera gente.

Queste sono le persone più pericolose, non perché "intrallazzano" più degli altri, ma perché non hanno ritegno, come degli stupidi totali.

E come diceva mio nonno : è degli stupidi che devi aver paura, perché sono incontrollabili ed imprevedibili.

Andrea Denaro
-------------------------------------
http://www.google.com/profiles/Andrea.Denaro

Sent by iPhone