I cartoni animati (idioti) che vedono i nostri figli

La generazione dei miei genitori è cresciuta con libri, cowboy e macchinine. È una generazione che crede nei valori e nei rapporti tra le persone. Erano sognatori e come
tali hanno creato il 68, nel bene e nel male.

Io sono cresciuto con i cartoni giapponesi, spesso violenti, ma che comunque ci insegnavano dei valori, la differenza tra bene e male. Ma i bambini di oggi, a parte qualche raro caso, sono incollati davanti a programmi di una tale idiozia ed isterismo che mi chiedo ne quale sarà il risultato.


Andrea Denaro
-------------------------------------
http://www.google.com/profiles/Andrea.Denaro

Sent by iPhone