l'azienda ai tempi del 2.0 - è finita l'epoca degli struzzi


Quanto mi fanno ridere i manager del tipo: non vedo, non sento, non parlo.


Più che ridere mi fanno pena, perché non capiscono che sciocchezza fanno.


É un dato di fatto che i social neotwork hanno cambiato non tanto la comunicazione, quanto la velocità di diffusione e soprattutto la velocità di aggregazione.

Per quanto in Italia cerchiamo di ostacolare in tutti i modi la tutela dei diritto del cittadino e della concorrenza, a meno di non instaurare un modello cinese di controllo delle informazioni, non fermeremo Facebook e compagnia bella. Allora è un dato di fatto che presto o tardi tutte le aziende dovranno fare i conti con i propri utenti che si lamentano di servizi inefficienti e scarsa qualità.


Il manager di oggi deve affrontare i clienti insoddisfatti ed affrontare i problemi che ne sono causa. Il mondo cambia, e pure di corsa: se prima una persona poteva aspettare 20 giorni per ricevere un pacco perché era ignorante, oggi non lo è più e sa che con altre compagnie ed in altri contesti, lo stesso pacco magari arriva in 4.


Il cliente di oggi si informa, valuta, confronta, sceglie. E racconta agli altri le sue scelte. 


Il manager furbo dice: meglio affrontare il problema subito, così ho tempo per capire, sperimentare, aggiustare… addirittura sbagliare. Invece il manager ottuso gira la testa e fa finta di niente. Voglio vedere, tra 2 o 3 anni, in quanti si mangeranno le mani e penseranno ahh se l'avessi capito prima!



(Senza contare il manager intelligente che sfrutta questo scenario per sviluppare il proprio business ed avere consumatori che diventano evangelisti del proprio marchio) 



Andrea Denaro