#annozero quant'è difficile la vita dell'imprenditore

Purtroppo in Italia c'è il solito stereotipo dell'imprenditore ladro, che si arricchisce alle spalle dei lavoratori, dello Stato, della giustizia.

Oppure del Berlusconi, del Della Valle, del De Benedetti, che siedono sulle poltrone che contano e si spartiscono la grande torta che è l'economia italiana.

Vero l'uno, vero l'altro.

Ma questa è solo una piccola parte.

Il grosso degli imprenditori italiani sono piccoli imprenditori, che lottano in un piccolo paese con un Stato piccolo: piccolo il mercato, e quindi le prospettive; piccolo lo Stato, nel senso dispregiativo del termine, che affossa la vita del piccolo (ovvero indifeso) imprenditore.

Scusate il gioco di parole, ma quando sento queste storie, storie che prima di tutto vivo sulla mia pelle quotidianamente, e poi penso all'America, all'Australia, all'Inghilterra... dove gli imprenditori sono coccolati perché cuore del benessere economico e perché hanno il coraggio di credere in un sogno e di rischiarci tutto, bhé mi viene una grande tristezza.

Allora per una volta tanto ben venga Annozero e ben venga Tremonti.