Chissà cosa faranno i nostri figli con tutte le opportunità che gli stiamo regalando..

C'è tanta gente che è preoccupata del mondo che stiamo lasciando ai nostri figli. Forse hanno ragione, ma se uno guarda la storia dell'uomo nella sua interezza alla fine si accorge che il miglior mondo possibile è quasi sempre quello più moderno. 

Così dopo aver visto IronMan 2 ed aver sentito papà Stark che lascia in eredità al proprio figlio le sue idee, perché lui negli anni 60 non poteva realizzarle, mi sono chiesto: chissà cosa faranno i nostri figli con quello che gli lasceremo noi.

Da piccolo giocavo sempre con i Lego ed anche oggi penso sia il gioco più intelligente che si possa dare ad un figlio: uniscono tecnica, creatività, fantasia, logica e ragionamento. Molto meglio che giocare con la PS3, no?

Già diverse volte ho scritto che non ha senso essere a proprio contro i videogiochi, ed anzi mi chiedo proprio questo: per me, negli anni 70/80, i Lego hanno significato tanto, ma per il mondo che aspetta i miei figli? 

I videogiochi di oggi non sono certo il movimento meccanico e ripetitivo degli anni novanta; certo, si può discutere sui temi di guerra e violenza che molti titoli sviluppano, ma di sicuro per finire un gioco serve sempre più intelligenza.

Mio figlio è molto fortunato: ha una famiglia che lo adora e che lo stimola; avrà una (spero) buona istruzione; e colpa/merito mio ha accesso diversi dispositivi elettronici di ultima generazione, da macchine fotografiche, iphone, ipad, console, computer…. insomma qualsiasi diavoleria elettronica capiti sul mercato! 

Ed alla fine credo che se io negli anni 90 montavo e ri-smontavo mattoncini di plastica, lui lo farà con componenti elettronici perché io sul futuro sarà sicuramente più digitale del mio.

Allora la domanda che mi faccio è proprio in questa: chissà cosa diavolo ci farà!? 

E non lo dico ne con polemica, ne con pessimismo, ma proprio con tutto l'amore e la speranza di un padre, un po' con la testa tra le nuvole, che cerca di regalare al proprio figlio il domani più bello possibile.

Giocate, imparate, siate curiosi, scoprite la bellezza del mondo; Tommaso e Clotilde: sono sicuro che avrete un futuro fantastico!