Il rischio della Apple di oggi è l'arroganza

C'è un sottile limite in ogni cosa buona, passato il quale il "buono", anzi l'ottimo, diventa pessimo: è il troppo che "stroppa".

Il genio sregolato e smodato, diventa folle; l'ordinato diventa maniaco e così via...

Alla Apple sono molto sicuri di se, forse troppo. Niente da dire sul merito eccezionale di aver creato un telefono (se di telefono vogliamo parlare) rivoluzionario, ma voler pensare che l'utente è disposto ad accettare proprio tutto tutto, è sbagliato.

Quando ti vendono un prodotto quelli della Apple hanno l'arroganza di pensare che è il miglior prodotto sul mercato. In realtà così non è, anche se sicuramente parliamo di prodotti sempre al top. Di difetti ce ne sono, pochi o tanti, ma ci sono. E la Apple fa finta di niente, o addirittura te li propina come precise scelte.

Così il fatto che il mio iphone 3G sia diventato assolutamente inusabile perchè incredibilmente lento e che sia "costretto" a cambiarlo, forse è ovvio per loro, perché un utente Apple non è certo un utente che si può permettere di avere la penultima, e non l'ultima versione di telefono; ma è molto molto frustrante per me.

Tuttavia tutto questo mi fa pensare a quando è iniziato il declino (se di declino possiamo parlare!) del brand Microsoft, quando con win98 davano per scontato che l'utente "doveva" adattarsi. Speriamo bene! Andrea Denaro
-------------------------------------
http://www.google.com/profiles/Andrea.Denaro

Sent by iPhone