La coerenza del design dell'iPhone 4 #ux

Si è parlato molto di questo gioiello tecnologico, soprattutto per il suo arcinoto (ed assolutamente reale) problema dell'antenna. (a dirla tutta ho talmente la fobia di perdere il segnale che non so più come prenderlo, mi sa che mi faccio mandare il bumper!).

In pochi invece hanno parlato del design dell'oggetto, che è la rivoluzione più evidente da un lato, e meno immediata dall'altro: è infatti solo toccandolo ed usandolo per un po che si capisce l'obiettivo dei tecnici Apple. Tutto questo è ancora più vero se si pensa che il software, e quindi l'interfaccia, è esattamente la stessa di prima.

Non si tratta di un telefono, si tratta di un oggetto che una sua forte personalità: delicato e solito allo stesso tempo. La copertura in vetro ceramica è come se esigesse... "rispetto".

Insomma grazie al design la Apple ci dice che questo non è un telefono come gli altri, è IL telefono. Ed effettivamente qualsiasi altro cellulare che si prende in mano sembra un gadget cinese. Non è la prima volta che faccio questa considerazione per un prodotto Apple e non credo sia casuale: l'esperienza d'uso di un oggetto passa attraverso tutti e cinque i sensi.

È inoltre un design coerente: il dispaly Retina, che rende obsoleto qualsiasi altro monitor o dispositivo, è nitido, lucido, dalle linee morbide ma nette; esattamente come il telefono stesso. Insomma, un segno di grande coerenza.

Appena visto avevo avuto una certa delusione, anche perché di novità non mi sembrava ce ne fossero. Poi...

È questa la forza della Apple. Poi è vero che non tutte le ciambelle riescono con il buco, ma quella è un'altra storia.

Andrea Denaro -------------------------------------
http://www.google.com/profiles/Andrea.Denaro

Sent by iPhone