Bisogna sempre vedere la luce in fondo al tunnel

Sono giorni difficili questi; lo sappiamo. In ogni momento ci si
chiede nuovi sacrifici ed ulteriori sforzi.

E la gente è giustamente rassegnata.

L'energia è una questione fisica sicuramente, ma molto è dato dalla
mente e da come vengono vissuti questi sacrifici.

Forse ci eravamo tutti adagiati in anni dove avevamo troppo rispetto a
quello che producevamo, o forse è semplicemente che la vita è
sacrificio (e la nostra generazione fin troppo fortunata è stata),
fatto sta che questo è un periodo duro per tutti.

Che siano problemi di lavoro, che siano problemi di famiglia o del
paese intero, l'importante è vedere la fine del tunnel.

Non si può chiedere a nessuno di spingere e spingere e poi ancora
spingere, senza mai sapere se e quando finirà.

È un errore tipico che facciamo nella vita e che facciamo sul lavoro,
con noi stessi e con le persone che ci stanno intorno.

Avere una prospettiva, vedere la fine del tunnel, lontana che sia,
rende più immensamente più facile affrontare le difficoltà che vita e
lavoro ci propongo ogni giorno, ma soprattutto ci da quella grinta che
ci permette di guardare avanti e costruire il nostro futuro.