La mia vita "in the cloud": Dropbox vs iCloud vs GDrive vs iCloud

La nuvola fa brutti scherzi :-) Ero convinto di avere già scritto un post riguardo questo tema, invece mi sono accorto che mi sono limitato ad un update su twitter ed un misero post.

ok non che abbia molto di più da dire, ma riporto la mia esperienza nel cercare di diventare un utente completamente "tra le nuvole".

 

  1. Dropbox 
    Dropbox secondo me è decisamente è il migliore tra tutti i servizi. La sua integrazione con iOS è veramente ben fatta, l'app per ipad/iphone è comoda e veloce, e soprattutto sono tanti i player / reader già integrati (uno tra tutti GoodReader, un ottimo lettore di PDF e documenti vari, comprese funzionalità du unzip). Le funzionalità di versioning dei file e di condivisione dei documenti sono veramente ben fatte. Personalmente ho spostato l'intera cartella dei documenti su Dropbox, lavoro e non.
  2. iCloud 
    Lo confesso: NON sono un fan di iCloud. Ancora devo capire bene come funziona ed onestamente ho dei problemi a fare il backup dell'iphone e dell'ipad su iCloud, anche se devo ammettere che Streming Photo, la funzionlità che automaticamente porta le foto da un device a tutti gli altri, è veramente comodo. Il problema è l'aver voluto mantenere Me.com attivo: non so quanti come me hanno ancora una doppia sync di rubrica e contatti. 
  3. Itunes Match
    Al contrario è tanto ben fatta quanto semplice da usare e mi ha liberato un sacco di spazio dal computer! Inoltre avendo più di un computer con lo stesso account, ora mi ritrovo tutte le canzoni tra tutti i dispositivi. 
  4. Google Drive
    Dulcis in fundo arriva Google (non cito Gmail perchè si tratta di un servizio troppo specifico). Devo dire che mi ha veramente stupito l'ennesima ciambella riuscita SENZA buco di Big G! Ho scelto di usare Google Drive per archiviare il bene più prezioso che custodisce il mio Computer, le foto degli ultimi 9 anni. Foto che hanno raggiunto il riguardabile limite di oltre 220gb e crescono velocemente, soprattutto grazie ai filmati in HD. La mia libreria iPhoto infatti pesa la bellezza di, come appena detto, oltre 220 gb... Ho quindi scelto G Drive perché il pricing era il più interessante (circa 200€ l'anno per ben 400 gb con pagamento però mensile!). 

    Tuttavia  da quando ho installato il client ho avuto ben più di un problema ed ad oggi, dopo quasi 3 settimane, ancora non sono riuscito a sicronizzare i 230 gb di cui sopra! Vorrei solo avere un backup incrementale dei 30mila files che fanno parte della libreria (sulla follia di iphoto nella gestione del file system sarebbe da scrivere un libro!), e non ci riesco! Continui crash ed un uso della memoria del computer esagerata mi creano non pochi problemi. Insomma, c'è ancora molto da lavorare!

Update 23 ottobre 2012

Nel frattempo ne sono successe di cotte e di crude. :-)

Alla fine sono riuscito a sincronizzare la mia libreria con GDrive. Quando però si è trattato di fare un piccolo, ma determinante passaggio, l'equilibrio a cui ero arrivato è andato in tilt. Dovevo spostare il folder di GDrive da un disco locale ad un secondo disco che nel frattempo ho installato. Impossibile. Ho dovuto cancellare tutti i dati (remoti) e ricominciare da capo! L'assistenza di Google, che a differenza di Drive, funziona bene, non ha potuto risolvere il problema.

Drive è un prodotto a costo ridotto ma veramente immaturo. Le funzionalità di Sync funzionano in maniera ridicola rispetto ad un Dropbox e non è nemmeno integrato nel sistema come iCloud. Tra tutti i prodotti quindi è decisamente quello da sconsigliare.

A questo punto per la parte di foro ho optato per un vero e proprio backup online, cosa che forse avrei dovuto fare fin dal principio. Ne ho trovati due: Crashplan e Carbonite. Non so dire quale dei due sia il migliore. MI sembra che Crashplan offra più tools, tipo la possibilità di effettuare backup tra più pc etc e quindi ho iniziato il test con quello.

Non posso ancora dire che il problema sia risolto, ma almeno l'upload è partito nell'arco di circa un minuto! Certo mi dice che mancano ancora 77 giorni... ma questa è la velocissima connessione che ho in casa (fastweb). Btw sia Crashplan che altri offrono la possibilità di inviare un hard-disk con i dati per il primo sync invece che fare upload. Non male, no?