Gmail: che paura!

Proprio ieri parlavo con amici del fatto che avere paura del cloud non serve a nulla, tanto poi gli interlocutori a cui mandi mail sono tutti su servizi tipo Gmail e quindi comunque le tue conversazioni finiscono in qualche cloud. Tutto questo, aggiungo, perché sono fermamente convinto del fatto che Gmail sia veramente il massimo dell'affidabilità.

Un secondo fa ho  avuto però un sudore freddo!

Gli amici forse sanno che ho una mail personale nome.cognome@gmail.com, da tempo. Ho appena ricevuto una mail di 3 (la compagnia telefonica) che è rivolta a nomecognome@gmail.com (senza il punto!). La prima cosa che ho pensto è di essermi fatto i cavoli del mio povero omonimo Andrea Denaro senza punto

Ero abbastanza sicuro perché in primis non ho un contratto con 3 ed in secondo luogo perché dall'intestazione del messaggio mi sembra una mail regolarmente inviata da h3g.it (dominio che fa riferimento all'assistenza di 3 ai privati) verso andreadenaro@g..... 

Insomma, agghiacciante!

Cerca cerca ho invece scoperto che ho diverse mail così.. In pratica Google considera il mio account come se il punto non esistesse.